L’interesse verso l‘e-commerce B2B continua a salire.

Frost & Sullivan, guardando dal 2019 verso il 2020, stimava che il mondo dell’e-commerce B2B avrebbe toccato quota 6,6 trilioni di dollari, di contro agli “appena” 3,2 milioni di dollari dell’e-commerce B2C. E poi… poi c’è stata l’emergenza sanitaria, con il lockdown, con le limitazioni di movimento, con lo smart working, con i negozi chiusi, e via dicendo.

E questo come sai ha dato un’ulteriore accelerazione alla crescita dei negozi online, anche e soprattutto nel caso degli e-commerce B2B, con i magazzini, i negozi e i singoli produttori che hanno deciso di aggiungere in forma stabile il canale di vendita online, per raggiungere così i propri clienti a prescindere da qualsiasi limitazione, presente e futura.

Lo dicono – e lo diciamo – da anni: tutti gli e-commerce devono essere responsive, e dunque in grado di adattarsi perfettamente a qualsiasi schermo. I tuoi clienti devono navigare tra le pagine del tuo negozio online con comodità sia sul desktop che sul tablet, per arrivare ovviamente al piccolo schermo degli smartphone.

Ormai l’ottimizzazione degli e-commerce per dispositivi mobili è diventata una regola, anzi, un assioma. É così, e basta. A ben guardare, però, gli acquisti su e-commerce da mobile non hanno ancora raggiunto quelli fatti da desktop, pur di fronte a un numero crescente di visite da smartphone.

La strategia di un e-commerce non è mai uguale a quella di un altro negozio online. Questo perché i clienti, i mercati e i prodotti sono diversi, e richiedono una gestione differente. Ne risulta quindi che ogni singola realtà, piccola o grande, deve impegnarsi per creare il migliore degli e-commerce B2B oppure B2C in base alle proprie necessità, e ovviamente in base ai bisogni e le caratteristiche del proprio pubblico.

Dalle miniere colombiane, nella Cordigliera orientale di Bogotà, da dove arrivano gli smeraldi più belli e più preziosi. Dalle miniere dell’India, del Sud Africa e del Botswana, da dove vengono estratti i diamanti dai bagliori magici e ineguagliabili. Dai giacimenti australiani, da dove arrivano gli stupendi zaffiri con il loro inconfondibile blu, oppure dalla Birmania, terra dei famosi rubini color rosso sangue. con piccole sfumature bluastre.

Non è facile portare nuovi potenziali clienti sul tuo e-commerce. In primo luogo, è necessario ottimizzare il sito web dal punto di vista della SEO, facendo in modo che esso compaia tra le prime posizioni sui motori di ricerca nel momento in cui il pubblico ricerca i tuoi prodotti. Ma poi c’è dell’altro ed è importante che tu continui a leggere se vuoi davvero fare la differenza nelle vendite online.

Per portare le biciclette in vacanza, così da poter esplorare nuovi paesi in totale libertà, in mezzo alla natura. Ma anche per poter pianificare senza limiti i propri giri in bicicletta, alla conquista dei passi più famosi d’Italia, o per confrontarsi di volta in volta con percorsi freeride sempre nuovi. In tutti questi casi l’alleato che il ciclista va cercando è, ovviamente, il portabici, un vero must have.

Email, notifiche, banner, badge, design accattivanti, sconti, promozioni: questi sono alcuni dei principali strumenti utilizzati a livello di e-commerce per motivare gli utenti e fare sì che le vendite aumentino giorno dopo giorno. Attenzione, però: tutto questo potrebbe essere praticamente inutile, in quanto non basta presentare davanti agli occhi dei nostri utenti il nostro portale di vendita e i suoi elementi di gamification e UX design per fare in modo che gli acquisti inizino a salire.

L’ho già sostenuto altre volte, e mi ripeto, che non fa mai male: acquisire un nuovo cliente è molto, molto più costoso rispetto a mantenere tale un cliente già esistente. Ci sono tanti metodi per fidelizzare dei consumatori e per fare in modo che continuino a effettuare i propri acquisti da te e non dai tuoi concorrenti: uno di questi metodi – uno dei più efficaci – è certamente il programma fedeltà per e-commerce e siti di vendita.

Cosa fai prima di acquistare qualcosa online? Cosa fanno i tuoi amici? E cosa fanno i clienti del tuo e-commerce? Semplice: tu, loro, tutti quanti noi, prima di decidere cosa – e dove – acquistare, leggiamo le recensioni lasciate dagli altri utenti. Certo qualcuno non lo fa, ma si tratta di una minoranza silenziosa che, molto probabilmente, è destinata a ridursi sempre di più nel tempo.

Non lo abbiamo mai nascosto: la nostra grande passione, il nostro più grande impegno, è quello di sviluppare e-commerce di qualità, meglio, e-commerce che vendono. E in questo ventennio qui a Pronesis abbiamo sviluppato tantissimi negozi online, nei più disparati settori: abbigliamento, alimentari, nautica, arredamento, accessori per la cucina, fitness, estetica, go-kart, e chi più ne ha, più ne metta.

C’è chi, quando arriva nel reparto del supermercato dedicato agli shampoo e ai bagnoschiuma, va nel panico. Queste persone, soverchiate da cotanta offerta e da una totale mancanza di indicazioni, finiscono spesso per mettere nel carrello una bottiglietta a caso. Dall’altra parte, invece, c’è chi ha delle idee ben chiare, e che è quindi alla ricerca di una particolare maschera per capelli secchi, di uno specifico shampoo nutriente per capelli colorati, oppure di una tintura per capelli di una nuance particolarmente audace e fantasiosa.

Sì, per ottimizzare il tuo e-commerce e aumentare le vendite esistono davvero tante tecniche diverse.

Ora leggi bene quello che ti scrivo: per migliorare il tuo portale a livello di design, puoi aiutare la navigazione degli utenti attraverso la creazione di categorie intuitive, puoi creare delle landing page altamente efficaci, puoi rendere il tuo portale responsive per i dispositivi mobili, puoi pubblicare settimanalmente dei contenuti di qualità sul tuo blog aziendale.

La storia è nota e piuttosto comune: nel momento in cui si domanda il preventivo al meccanico per una riparazione, il totale è da far raddrizzare i capelli. Del resto, si sa, alla manodopera bisogna sommare l’acquisto dei pezzi nuovi, i quali – se originali – costano ancora di più. Non a caso, è veramente difficile vedere gente sorridente che esce dalle officine meccaniche, anche laddove lavorano i professionisti più capaci, più esperti, più simpatici e più cordiali.

Non siamo avari, non siamo tirchi, no, a fregarci è piuttosto la paura di perdere, di vederci scivolare una cosa tra le dita. Anche solo l’idea di dover rinunciare a qualcosa che ci sta particolarmente a cuore – quel determinato oggetto che sta sulla nostra scrivania, quello specifico prodotto che dobbiamo ancora acquistare ma che sentiamo come già nostro, quelle due banconote nel nostro portafoglio – ci fa star male.

Eppure tutte quante le transazioni in fondo in fondo prevedono una componente di ‘perdita’ più o meno significativa.

Sembra un paradosso. Anzi, è un vero e proprio paradosso: troppa scelta aumenta la nostra insoddisfazione. Maggiore è il numero di prodotti riposti in un medesimo scaffale del supermercato – e maggiore è il numero di prodotti visualizzai in un e-commerce – più alta è la probabilità di dover fare i conti con dei clienti scontenti, o persino con dei clienti che comprano di meno.

C’è forse qualcuno capace di confondere una lussuosa boutique nella milanese Galleria Vittorio Emanuele II con un qualsiasi altro negozio di abbigliamento che si rivolge alla massa? I negozi di lusso sono del tutto peculiari e immediatamente riconoscibili, per via di una lunga serie di dettagli che li differenzia immediatamente da tutti gli altri punti vendita.

Districarsi tra i tanti prodotti per animali presenti in commercio non è affatto semplice. Tra le diverse scuole di pensiero, l’altissimo numero di marchi tra cui scegliere e i differenti trend del momento, si finisce spesso per perdere tempo prezioso alla ricerca del prodotto perfetto – tempo che magari si potrebbe dedicare proprio al divertimento insieme ai nostri amici a quattro zampe.

Il mondo si divide in due grandi, enormi gruppi.
Ricchi e poveri? No.
Fan dei Beatles e fan dei Rolling Stones? No di nuovo.
Ti parlo del mondo del digital marketing: da una parte c’è chi ama i test A/B e che quindi vorrebbe testare qualsiasi cosa almeno una decina di volte, dall’altra c’è invece chi li odia e preferirebbe fare tutt’altro.

In realtà, i test A/B possono piacere o meno, ma il concetto di base non cambia: fare dei test A/B per e-commerce ci aiuta ad aumentare le conversioni, ergo ad aumentare le vendite.

Scommetto che anche tu, almeno una volta, hai pensato di espandere l’area di azione del tuo e-commerce anche all’estero, se non addirittura di aprire direttamente un nuovo store online internazionale. In effetti, a ben vedere, il mercato italiano è nulla se paragonato al potenziale di una visibilità a livello globale…
Beh ecco, questo articolo è per te e ha lo scopo di sensibilizzarti su qualcosa che va oltre l’aspetto tecnico di una simile operazione, va oltre l’investimento, va oltre la ri-mappatura multilingua e le strategie seo del caso.

Se sei un lettore assiduo di questo blog sai già che gli utenti del tuo e-commerce non scelgono di acquistare – o di non acquistare – i tuoi prodotti in modo del tutto razionale. Assolutamente no, e a spiegare quali sono tutti i fattori che portano i clienti alle decisioni finali ci sono tante discipline meravigliose e complementari come il neuromarketing, la psicologia applicata al marketing e l’economia comportamentale.

Conosci davvero i bisogni dei tuoi clienti? Intuisci il motivo delle loro azioni? Come ragionano verso nuove opportunità che si scontrano con le loro abitudini di acquisto consolidate?

Se la risposta è tra il “no”, il “boh” e il “forse” allora continua a leggere, potresti scoprire che ciò che davi per scontato in realtà non lo è affatto.

Perché questo blog è densamente popolato da post sul neuromarketing? E perché il mio trolley è sempre pronto per girare l’Italia a suon di conferenze sulla psicologia applicata al web? E perché, invece di sfondarmi di serie tv e di dormire qualche ora in più, ho investito un sacco di ore nello scrivere un libro sulle scienze cognitive per vendere di più sul web?

La nostra società ha davvero bisogno di nuovi tipi di business framework? No, si potrebbe dire di no: digitando queste due parole su Google, infatti, in 0,73 secondi si ottengono ‘circa 339.000.000’ risultati diversi. Ce ne dovrebbero essere abbastanza per tutti i gusti, no? Nell’estate del 2013 la pensava così anche l’istrionico Digital Marketing Evangelist di Google Avinash Kaushik – per la precisione, all’epoca i risultati restituiti dal motore di ricerca erano circa 269.000.000.

Sai perché gli e-commerce stanno avendo tutto questo enorme successo? I motivi sono tanti, è vero. Nei negozi in rete si trova praticamente qualsiasi cosa, nella maggior parte dei casi è possibile portare a casa un vero e proprio affare, la gamma di scelta è infinita, i prodotti e i prezzi si possono confrontare in tutta comodità… e sì, ammettiamolo senza vergognarci della nostra innata pigrizia: fare acquisti online è dannatamente comodo, e soprattutto veloce.

Vuoi che le vendite del tuo e-commerce schizzino verso l’alto? Ti serve uno store online sviluppato a regola d’arte, ti servono dei buoni prodotti, ti serve traffico… e ti servono una marea di backlink al tuo sito. Certo, tu potresti ribattere «Andrea, io vendo cavolfiori biologici online, il mio prodotto è buonissimo e bellissimo, cosa diavolo me ne faccio dei link»?

Chi oggi intende lanciare un e-commerce, oltre alla parte grafica e alla perfetta funzionalità dei meccanismi di acquisto online (vendita, invio della merce ed eventuale reso), deve tener conto anche dell’esperienza di vendita; cioè quell’aspetto intangibile ma indimenticabile che fa la differenza e rende riconoscibile un negozio online curato strategicamente, da uno lasciato al caso.

Il 2015 è stato un anno ricco di soddisfazioni per Pronesis, dalla partecipazione come relatori ad alcuni eventi sull’e-commerce e il web marketing di portata nazionale, al miglioramento dell’organizzazione aziendale e del lavoro, fino alla realizzazione di importanti progetti web.

A coronamento di tutto questo, dopo aver superato una prima selezione alla quale hanno partecipato più di 180 imprese, Sabato scorso 23 Gennaio 2016, CNA ci ha premiato insieme ad altre 14 aziende, come impresa di Valore 2015.

Le persone acquistano spesso impulsivamente, ma vogliono credere di aver agito razionalmente e quindi di avere una chiara percezione riguardo a ciò che stanno per comprare. In un negozio fisico questo è semplice: vedere di persona un oggetto, toccarlo, controllarne etichetta e dettagli, provarlo, permette di risolvere velocemente ansie e dubbi. Su un e-commerce non abbiamo le stesse opportunità.

La linea giovane di Woolrich mantiene invariati i valori storici di qualità e resistenza del marchio principale, ma presenta una collezione dal taglio moderno, pensato per i giovani cresciuti in città.

Il logo square sheep richiama l’heritage anni Settanta e segna lo spirito di ogni capo della collezione. Felpe, t-shirt, piumini e giacche reinterpretano i tessuti storici Woolrich in modo moderno e inusuale.

Threedifferent è un sito che propone abbigliamento, scarpe e accessori dei migliori brand a livello mondiale.

Il titolare del progetto Threedifferent, ci ha contattato con l’obiettivo di sviluppare una nuova piattaforma e-commerce, che gli permettesse di fare un “salto tecnologico” rispetto alla vecchia soluzione adottata, che prevedeva diversi processi da eseguire manualmente e con elevata probabilità di errore.

Il mondo del commercio elettronico è fiorente e venditori online di tutto il mondo stanno incassando sempre di più. La convenienza dell’acquisto sul web rispetto a quella offerta nei negozi fisici è difficile da raggiungere dal momento che è possibile sfogliare e acquistare quasi tutto comodamente da casa.
Tuttavia c’è qualcosa contro cui tutti i rivenditori online devono combattere quotidianamente: l’abbandono dei carrelli.

Ne hanno parlato “Il Sole 24 Ore”, “Wired”, “La Stampa”, “Radio RAI”, “Radio 105”: è il Web Marketing Festival 2015 organizzato da GT Idea a Rimini il 19/20 Giugno. 22 sale, 120 relatori per quello che è stato definito il più grande evento web d’Europa. E sai qual è la figata? Che rappresenterò Pronesis come relatore nella sala dedicata all’e-commerce !

Atena-Alfa srl è un’azienda di Ferrara specializzata in prodotti detergenti per uso professionale e domestico.

Testato in oltre 30 strutture sanitarie con il sistema PCHS (test microbiologici effettuati dall’Università degli Studi di Ferrara), i detergenti proposti da Atena-Alfa garantiscono un’igiene duratura, l’eliminazione di allergeni e la protezione dell’ambiente.

Scommetto che sei convinto di provare durante l’arco di ogni giornata centinaia di emozioni diverse, ciascuna influenzata dalle innumerevoli situazioni in cui sei coinvolto. Ebbene, sappi che secondo i più recenti studi scientifici la realtà è molto più semplice di come la immagini, le emozioni base che siamo in grado di provare si riducono in tutto a 4: felicità, tristezza, paura/sorpresa, rabbia/disgusto.

Il mese di Dicembre ha visto andare online il nuovo sito di DEP, un fornitore di attrezzature e linee cortesia per Bed&Breakfast e strutture ricettive.
Questa attività si inserisce in una fascia di mercato poco coperta dall’offerta attuale, più orientata infatti ad alberghi di grandi dimensioni (che richiedono grandi quantitativi e si limitano quindi a fare ordini piuttosto consistenti).

La Cooperativa Sociale O.N.L.U.S. LIDEA nasce dall’incontro di un gruppo di professionisti con esperienze pluriennali nei settori Socio Sanitario ed Associativo. Unendo opportunità e capacità organizzative diverse riesce a prestare il proprio servizio nelle regioni di: Friuli, Veneto, Emilia Romagna e Lombardia.

Da oggi LIDEA potrà godere di una nuova immagine digitale realizzata su misura da Pronesis.

Dopo il clamoroso successo di un vecchio articolo postato sul blog Melemarce – unitamente a tanti messaggi di richiesta di un seguito a quella inquietante lista di nefandezze – ci siamo infine decisi ad approfondire la ricerca e scrivere questo speciale.

Cosi, quasi 120mila condivisioni e più di 50mila “Mi piace” dopo (questa è stata la portata di quel pezzo!), con il benestare del team Melemarce, riproponiamo un tema tanto caro al popolo grafico

Da oggi l’immagine sul web della storica Sartoria Schiavi non sarà più la stessa. Abbiamo lavorato a lungo per portare una ventata di freschezza e professionalità all’e-commerce e al sito istituzionale di un’azienda che, nata nel 1978 come sartoria militare e produzione classica, negli anni si è specializzata nella produzione di abbigliamento tecnico certificato, DPI e divise.

La psicologia del colore riferita alla sua capacità di influenzare gli stati d’animo (e quindi le scelte) è uno degli aspetti più controversi e proprio per questo più interessanti del marketing.

Questo perché la maggior parte delle considerazioni che si leggono in giro sull’argomento sono il frutto di intuizioni personali, convinzioni non verificate e tanto tanto fumo negli occhi per attirare l’ennesimo click incuriosito.

Immagina sul tuo commercio elettronico di avere un prodotto potenzialmente di buon interesse per gli utenti e di volerlo rendere visibile da subito, ma acquistabile solamente da una precisa data in poi, in maniera automatica e programmando una sola volta il processo senza dovertene più preoccupare!

Il Modulo operazioni pianificate prodotto, si occupa proprio di aspetti di questo tipo, ovvero di pianificare/schedulare operazioni

“Un Cane ben educato è una gioia per noi ed un piacere per le persone che ci stanno intorno”, questo è il motto di Roberto, addestratore cinofilo che ha deciso di affidarsi a Pronesis per la realizzazione di un sito che trasmetta l’amore per gli amici a quattro zampe e, allo stesso tempo, la professionalità con cui esegue il proprio lavoro.

Ti sei mai sentito insoddisfatto e vuoto appena dopo aver acquistato un oggetto che desideravi tantissimo? Oppure pentito dopo aver mangiato un’intera porzione del dolce che un attimo prima ritenevi irrinunciabile? E ti è mai capitato, anche solo per un attimo di pensare a frasi come “se avessi una casa come quella sarei davvero felice“, oppure “se guidassi un auto come quella si che mi sentirei appagato“?

Ha appena suonato il campanello dell’ufficio: è il corriere ed oggi è il giorno di consegna dei nuovissimi biglietti da visita, li abbiamo stampati online in capo al mondo (quanti modi per abbattere i costi..). Naturalmente siamo tutti curiosi di vedere come sono venuti, e difatti ci si accalca per essere i primi a scartarli, ognuno si è fatto i propri, ed ognuno torna nella sua postazione con una punta di soddisfazione e tanti, tantissimi biglietti in mano.

Se stai ancora utilizzando tecniche SEO che risultavano efficaci anche nel 2007 allora è venuto il momento di alzarti in piedi e guardarti bene intorno. Rimboccati le maniche e adeguati ai recenti sviluppi del web marketing moderno o fra pochi mesi il tuo business verrà schiacciato sul web da una concorrenza ogni giorno più agguerrita!

Ci sono 7 verità sulla SEO moderna che non puoi assolutamente permetterti di ignorare.

Pubblicato anche il portale di Ecipar Ferrara – Formazione e servizi innovativi – www.eciparfe.it
Un restyling importante nella forma e nella riorganizzazione dei contenuti che prevede queste sostanziali NOVITA’: è “responsive” rispetto gli strumenti mobile, ha un design persuasivo di forte connotazione commerciale, i corsi sono organizzati anche per tag, per cui scegliendo una parola chiave/tag trovo tutte i corsi che trattano quell’argomento

Sono in arrivo oltre 700 nuove estensioni che andranno a fornire maggiori informazioni su un dominio e il relativo sito web.

Ecco che si potrà registrare un .hotels per le strutture ricettive, .moda se si è nel settore dell’abbigliamento e della moda e ancora .marketing, .shop, .company, .photo, e tantissimi altri

E anche questa “fatica” è completata! 
Pubblicato il portale di CNA Ferrara www.cnafe.it
Un restyling importante nella forma e nella riorganizzazione dei contenuti che prevede queste sostanziali NOVITA’:
è “responsive” rispetto gli strumenti mobile, quindi si adegua nella grafica ai tablet e smartphone; i contenuti sono condivisibili con i Social Network e le notizie sono commentabili dai Soci.

Da oggi 1 Febbraio 2013 è definitivamente attivo il CRM aziendale integrato al software gestionale Passepartout MexalBP .

Il CRM crm.pronesis.it al quale tutti i nostri clienti avranno accesso prevede le seguenti funzionalità:

  •  Visualizzare in qualunque momento le fatture emesse da Pronesis e controllare lo scadenziario dei pagamenti
  •  Creare ticket per richieste commerciali, tecniche o amministrative e visualizzare lo storico e il dettaglio delle richieste fatte
  •  Controllare tutti i prodotti e software acquistati e i servizi/contratti attualmente attivi, con relativo dettaglio sul costo e la periodicità
  •  Visualizzare i rapportini di intervento, con tutti i dettagli sull’attività svolta dai tecnici e il relativo costo

Sono trascorsi 12 anni da quel lontano Settembre del 2000 quando abbiamo iniziato a lavorare in Pronesis, pieni di sogni e speranze, e ne abbiamo passate tante in questo lungo periodo… ma con passione, sacrificio e voglia di crescere, siamo ancora qua!

Un grazie di cuore a tutti i clienti che in questi anni hanno creduto in noi e nella nostra professionalità e agli amici e parenti che ci hanno sostenuto!

In occasione del Decennale del Repertorio provinciale delle imprese eccellenti, Pronesis per il secondo anno consecutivo è stata premiata come impresa eccellente.

E’ già stato un bel traguardo ricevere questo riconoscimento l’anno scorso, ripetersi anche quest’anno ci ha fatto enormemente piacere.

Congratulazioni anche a tutte le altre aziende premiate.

Un grazie da tutti noi allo staff di CNA, Ecipar e al club per l’Eccellenza.

Pronesis presenta la soluzione definitiva per la gestione dell’ email marketing : Pronesis Marketing Suite , una piattaforma web avanzata per la gestione e invio di Newsletter .

Sono moltissime le funzionalità a disposizione :

  • Gestione di centinaia o migliaia di destinatari e gruppi di utenti suddivisi per interessi
  • Moduli newsletter per acquisire contatti
  • Creazione ed invio newsletter comprensivi di testi ed immagini
  • Invio immediato o programmato da server dedicati
  • Statistiche complete e dettagliate

L’Associazione dei Commercianti di Ferrara ha scelto Pronesis per effettuare il restyling del sito istituzionale.

Il sito www.ascomfe.it è stato realizzato con il sistema di gestione dei contenuti Joomla , in modo da rendere lo staff di Ascom indipendente per l’inserimento e modifica delle pagine che compongono il sito web .

La grafica pulita ed essenziale favorisce una miglior consultazione dei tanti contenuti e news presenti nel portale dell’associazione.

 

http://www.ascomfe.ithttp://www.ascomfe.it

Che cos’è Google Shopping?

Google Shopping permette agli acquirenti di trovare i tuoi prodotti su Google in modo semplice e veloce e offre  i seguenti vantaggi:

  • Possibilità di attirare potenziali nuovi clienti. Google Shopping ti permette di raggiungere gli acquirenti mentre stanno ricercando prodotti su Google
  • Il servizio è gratuito
  • Prodotti sempre aggiornati

Pronesis può automatizzare l’aggiornamento dei prodotti e la relativa pubblicazione su Google shopping.

Non rischiare che le tue email e i documenti non vengano correttamente e celermente consegnati!
Entro il 28 Novembre 2011 tutte le imprese dovranno attivare la casella di posta certificata aziendale

Le mail inviate con la Pec (posta elettronica certificata) forniscono garanzia di invio e certificano l’avvenuta consegna entro pochi secondi dalla spedizione (la certificazione ha valore legale).

I vantaggi sono molteplici.

Non si dovranno più fare stressanti code alle poste per inviare raccomandate con ricevuta di ritorno, la consegna è immediata e la pec viene spedita come una normale email.

Si beneficerà di un notevole risparmio in quanto non ci saranno più costi di spedizione per francobolli e corrieri.

Si può utilizzare da qualunque postazione pc o portatile con una connessione ad internet.