La versione 3 di WordPress è stata una vera e propria rivoluzione per la piattaforma, non aspettiamoci quindi altrettanto per la nuova major relase 4.0 attesa per il 27 agosto 2014.

Alcune novità sono già trapelate, la prima riguarda la lingua che potrà essere scelta in fase di installazione e non più caricando o editando i file. Questo fa presagire che sarà possibile cambiare la lingua del sistema semplicemente spostando una tendina nel menù di amministrazione.

Guardando a lungo termine si può anche presagire che questa scelta porterà a rendere la piattaforma multilingua in modo nativo senza dover ricorrere a plugin.

wp_4_2

Plugin

A proposito di plugin anche questa sezione è stata migliorata e resa molto più simile alla gestione dei temi, in modo da rendere l’installazione di estensioni e componenti aggiuntivi semplice e intuitiva.La nuova visualizzazione a griglia è ancora oggetto di sviluppo perciò potrebbe subire ulteriori implementazioni.

La ricerca dei plugin potrà essere effettuata anche tenendo conto della lingua installata sul sistema, questo evidentemente per spingere gli sviluppatori a localizzare i loro prodotti. I risultati rimangono ordinati e ordinabili per popolarità, numero di commenti positivi e data dell’ultima release del componente.

wp_4_3

Media

La gestione dei media è stata notevolmente migliorata e resa esteticamente più accattivante anche se una sorta di restyling era già partito nelle ultime versioni rilasciate. Oggi però sarà possibile agire sui media in modo molto più rapido e intuitivo. In questa specifica sezione si sono concentrati moltissimi sforzi dei programmatori perché oggettivamente la gestione dei media fino alla versione 3.4.1 era davvero poco fruibile mentre adesso le cose sono decisamente migliorare.

wp_4_4

Editor

Molto lavoro è stato dedicato per migliorare l’esperienza utente durante la creazione dei post, infatti ora la finestra di scrittura si adatta automaticamente con l’aumentare del testo in fase di digitazione, inoltre è possibile vedere gli embed degli oggetti direttamente dall’editor senza dover salvare il post e creare l’anteprima.
Sono stati e saranno disponibili ulteriori embed oltre a quelli attualmente disponibili. Eccovi un elenco non esaustivo :

  • YouTube
  • Twitter
  • WordPress.tv
  • TED Talks
  • Mixcloud
  • CollegeHumor
  • YouTube Playlist URLs

wp_4_5
wp_4_6

Conclusioni

Non ci resta quindi che attendere i pochi giorni che ci separano dall’uscita della nuova major release dalla piattaforma di blogging più diffusa del web, per toccare con mano tutte le novità e i miglioramenti che gli sviluppatori hanno studiato per rendere ancora migliore l’esperienza utente e sviluppatore in WordPress 4.0.

Piaciuto questo articolo? Perchè non leggi anche:

Last edit:

WordPress 4.0 in arrivo il 27 Agosto

di Roberto Bottazzi tempo di lettura: 2 min