Il ramsonware Cryptowall è la versione perfezionata del famoso Cryptolocker di cui vi abbiamo già dato notizia ad Ottobre 2013.


Simile a Cryptolocker, Cryptowall codifica con una chiave a 2048 bit la maggior parte dei file dei pc e dei server.

Viene poi richiesto un “riscatto” di 500 dollari (che diventano 1000 se si attende troppo) per la decrittazione dei dati.

Non ci sono al momento strumenti per ripristinare i file criptati, se non pagando il “riscatto”. Il virus è in grado di cifrare unità di backup locali e remote su internet (come Dropbox).

Come proteggersi da questo virus?

  • Applicare dei tools che attraverso il cambiamento delle group-policy di computer e server prevengono l’infezione di questo virus (non viene però garantita la totale immunità)
  • Fare periodicamente una copia separata, scollegata da Internet, di tutti i dati che volete proteggere
  • Fare attenzione a qualunque messaggio contenente allegati, anche se sembra provenire da mittenti apparentemente attendibili. Questi malware si diffondono infatti quasi sempre tramite allegati in formato Word o PDF il cui mittente è stato falsificato
  • Dotarsi di un antivirus aggiornato per tutti i pc – Pronesis propone l’ Antivirus Trend Micro, contattateci senza impegno per conoscere i dettagli e costi del software
  • Non utilizzare sistemi operativi non aggiornati o non più supportati (come Windows XP)

Per una verifica della vostra rete e dei vostri pc non esitate a contattarci.

Attiva le protezioni

Per chi fosse interessato possiamo attivare queste protezioni:

– Attivazione security policy per singolo PC: € 25,00 + iva cad.

Per aspetti tecnici fate riferimento a Roberto Bottazzi.

Per aspetti commerciali contattate il vostro commerciale di riferimento.

Grazie per l’attenzione.

Piaciuto questo articolo? Perchè non leggi anche:

Last edit:

Nuova minaccia: Cryptowall

di Roberto Bottazzi tempo di lettura: 1 min