Ci eravamo posti un obiettivo importante: sensibilizzare i professionisti del web su tutte le più recenti scoperte in campo di neuromarketing, pnl, visual persuasion e scienze cognitive, in modo che potessero applicarle facilmente su ogni tipo di progetto e migliorarne impatto emozionale e conversioni… direi che ce l’abbiamo fatta 😉



 
L’evento formativo ideato da Pronesis “la scienza della persuasione applicata al web” si è svolto a Firenze il 27 Marzo scorso, hanno partecipato quasi 100 professionisti del web provenienti da tutta Italia per aggiornarsi su un argomento di altissimo interesse: lo studio di come impostare la comunicazione web a livello psicologico per ottenere il massimo risultato in termini di vendite, conversioni, contatti.

Il 100% dei feedback positivi (per cui non smetteremo mai di ringraziarvi) ha un valore altissimo per noi: i partecipanti infatti erano persone che, sebbene conoscessero già le tematiche affrontate, hanno ammesso di avere scoperto tecniche ed esempi nuovissimi e subito applicabili alla propria realtà lavorativa.
 

evento neuromarketing Pronesis
 
Di cosa si è parlato nello specifico? Di tutte le tecniche psicologiche utilizzate dagli esperti di marketing mondiali per portare a compiere inconsciamente azioni stabilite a tavolino ai propri utenti. E magari provare, oltre che a difendersi da chi le applica in modo scorretto, a migliorare esponenzialmente la propria capacità di business online. Tutto mostrato senza troppa teoria, ma con tantissimi esempi pratici.

Dopo la presentazione curata da Luca Bertelli (responsabile commerciale di Pronesis); ho preso parola io, Andrea Saletti (seo e consulente web marketing di Pronesis) e per circa 4 ore ho affrontato argomenti che vanno dalla scienza della persuasione alle sue applicazioni concrete (come neuromarketing, pnl e copywriting ipnotico), con quasi 100 esempi strategici facilmente adattabili a qualsiasi realtà di comunicazione. Ecco il video della mia introduzione:
 


 
Il concetto è chiaro, ci stiamo lentamente spostando verso un marketing della verità, dove il grande professionista della comunicazione si muove in maniera etica e non è più quello che riesce a vendere acqua a chi è già dissetato, ma è colui che decide di non venderla.

Che tu abbia partecipato o meno all’evento accedere liberamente a queste informazioni può essere molto utile per il tuo lavoro. L’iniziativa infatti non è rivolta solo ai professionisti del web, ma anche a titolari o collaboratori di imprese che puntano a migliorare la propria visibilità su internet, a coloro che sono stanchi di avere utenti che visitano il loro sito ed escono senza nemmeno leggerne i contenuti, o di vedere altri siti che propongono prodotti o servizi più scarsi ma che generano più vendite e contatti; per avere chiari punti di riferimento sulle potenzialità comunicative della propria attività al fine di creare un rapporto migliore e vero con il cliente.
 

Andrea Saletti, Luca Bertelli e Davide Raimondi all'evento neuromarketing di Pronesis
 
Fino ad oggi in tantissimi ci avete contattato perché rammaricati per non essere riusciti a partecipare o desiderosi di ripassare i tantissimi esempi fatti durante le 4 ore di formazione insieme. Per questo abbiamo deciso di dare a tutti l’opportunità di cui hanno potuto godere solo in 100, registrando le 3 ore e oltre di speech in un video HD e convertendo le 398 slide mostrate in un file PDF stampabile.

Ci avete chiesto in tanti video e slide dell’evento, ora potete acquistarle!

Ti sei perso l’evento su neuromarketing e persuasione nel web?

Video + slide QUI

Ah, altra cosa, un piccolo favore tra me e te: se hai partecipato all’evento e l’hai trovato interessante, perché non ci lasci la tua opinione come commento all’articolo?

Noi ti abbiamo donato 4 ore di formazione gratuita, a te bastano pochi secondi per esprimere quello che pensi (e che sicuramente ci sarà utile nel futuro per migliorare o vantarci con gli amici) 😉

Piaciuto questo articolo? Perchè non leggi anche:

Last edit:

Quasi 100 professionisti da tutta Italia…

di Andrea Saletti tempo di lettura: 2 min