Con un comunicato stampa di ieri sera (15/09/2011) il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha informato che il D.L. 13/8/2011 n. 138 (manovra finanziaria) è stata inviata alla pubblicazione per la giornata di oggi 16/9/2011.

Pertanto a partire da domani 17/09/2011 l’IVA passa dal 20% al 21%.

Le altre aliquote 4% e 10% rimangono immutate.

Per la decorrenza dell’aumento rileva il momento di effettuazione dell’operazione.
Abbiamo previsto differenti procedure per adeguare le applicazioni (software gestionale, siti di commercio elettronico, software dedicato) alla nuova aliquota. I clienti sono invitati a contattare il proprio commercialista per definire la procedura corretta caso per caso, in base a quanto indicato Pronesis interverrà direttamente o fornendo adeguate istruzioni.

Le operazioni di adeguamento verranno effettuate solo su richiesta, che deve pervenire esclusivamente tramite mail all’indirizzo info@pronesis.it includendo le indicazioni scritte date dal commercialista.

Visto l’elevato numero di operazioni da effettuare, l’urgenza dei casi verrà valutata dal nostro personale e verranno definite le opportune priorità.

Per le operazioni da effettuare vi comunicheremo eventuali costi di realizzazione e procederemo previa accettazione.

A) CESSIONE DI BENI MOBILI
IVA al 21% se beni consegnati o spediti a partire dal 17/9/2011

B) CESSIONE DI BENI IMMOBILI
IVA al 21% per rogiti notarili effettuati dal 17/9/2011

C) PRESTAZIONI DI SERVIZI
IVA al 21% per pagamenti dei corrispettivi a partire dal 17/9/2011 (non rileva l’effettuazione della prestazione).
Nel caso in cui siano stati ricevuti degli acconti con IVA al 20% il saldo, se successivo al 17/9/2011, sarà con IVA al 21%.

Nel caso in cui venga emessa una nota di credito successivamente al 17/9/2011 in riferimento a fattura precedente a tale data, la nota di credito deve essere emessa con iva al 20%.

Piaciuto questo articolo? Perchè non leggi anche:

Last edit:

Aumento aliquota iva dal 20% al 21% dal …

di Luca Bertelli tempo di lettura: 1 min